itzh-CNnlenfrdeptes

L'allergia alimentare: cos'è?

L'allergia alimentare è una patologia dell'apparato immunitario che reagisce in modo anomalo e violento ad alcune proteine. In età pediatrica l'allergia alimentare ha una prevalenza molto alta: si calcola che colpisca infatti fino all'8% dei bambini sotto i 3 anni di età. In questa fascia di età una delle allergie più importanti è quella alle proteine del latte vaccino: fortunatamente l'85% di questi casi sviluppa tolleranza entro il 3 anno di età ma vi sono persone che restano allergiche per tutta la vita, ed altre che lo diventano nel corso degli anni. I sintomi possono essere i più vari, in base all'organo colpito. Quelli cutanei sono quelli più frequentemente riscontrati: dermatite atopica, orticaria ed angioedema. Subito dopo il distretto più interessato è l'apparato gastroenterico : diarrea, ma anche stipsi, dolori addominali e vomito. Può essere colpito anche l'apparato respiratorio con rinocongiuntivite ed asma.

Indubbiamente più rara ma molto temuta è la possibilità di un coinvolgimento di più organi che si manifesta clinicamente con la reazione anafilattica (impropriamente detta Shock Anafilattico).

In teoria qualsiasi alimento può scatenare reazioni allergiche ma in pratica si osserva che più del 90% delle reazioni sono causate da un numero ristretto di alimenti: latte, uovo, grano, pesce, frutta a guscio, soia, arachidi, crostacei, sesamo... Chi è allergico a più di un alimento è detto poliallergico.