IL FRUMENTO: DOVE SI TROVA (LA LISTA NON È ESAUSTIVA)

I prodotti per celiachia e gli alimenti “senza glutine” non sempre sono adatti alla dieta dell’allergico al frumento, in quanto il glutine non è la sola proteina del frumento a cui si può essere allergici. Indicativamente i cereali che vanno rigorosamente esclusi dalla dieta sono:

  • Frumento (grano tenero o grano duro)
  • Farro
  • Orzo
  • Avena (tranne quella presente come ingrediente nei prodotti presenti nel Registro Nazionale del Ministero della Salute)
  • Segale
  • Triticum monococcum o, semplicemente, monococco, co- nosciuto anche come “piccolo farro”
  • Grano khorasan (di solito commercializzato come Kamut®)
  • Spelta (o greunkern o grano verde greco)
  • Triticale

È quindi indispensabile evitare di assumere alimenti che con- tengano tali cereali, come per esempio:

  • Farine, amidi, semole, semolini, creme e fiocchi dei cereali vietati
  • Primi piatti preparati con i cereali vietati (paste, paste ripiene, gnocchi di patate, gnocchi alla romana, pizzoccheri, crêpe)
  • Pane e prodotti sostitutivi da forno, dolci e salati, preparati con i cereali vietati (pancarré, pan grattato, focaccia, pizza, piadine, panzerotti, grissini, cracker, fette biscotta- te, taralli, crostini, salatini, cracotte, biscotti, merendine, pasticcini, torte)
  • Germe di grano
  • Farine e derivati etnici: bulgur (boulgour o burghul) e piatti a base di bulgur (come il tabulè), cracked grano, couscous (da cereali vietati), frik (o frick, grano verde egiziano), greu- nkern, seitan
  • Malto dei cereali vietati
  • Prodotti per prima colazione a base di cereali vietati (soffiati, in fiocchi, muesli, porridge)
  • Polenta taragna (solo se la farina di grano saraceno è miscelata con quella di grano)

Inoltre, sono da evitare:

  • Carne e pesce impanati (cotoletta, bastoncini, frittura di pesce, ecc.), infarinati, miscelati con pangrattato (hambur- ger, polpette, ecc.), cucinati in sughi e salse addensate con farine vietate
  • Piatti pronti a base di formaggio impanati con farine vietate
  • Yogurt al malto, ai cereali, ai biscotti
  • Latte ai cereali e ai biscotti
  • Bevande a base di avena
  • Verdure (minestroni, zuppe, ecc.) con cereali vietati
  • Verdure impanate, infarinate, in pastella con ingredienti vietati
  • Frutta disidratata infarinata (fichi secchi, ecc.)
  • Caffè solubile e surrogati del caffè contenenti cereali vietati (ad esempio orzo e malto)
  • Bevande e preparati a base di cereali vietati (ad esempio malto, orzo, segale), orzo solubile e prodotti analoghi
  • Birra da malto d’orzo e di frumento
  • Cioccolato con cereali
  • Torte, biscotti e dolci preparati con farine vietate e/o ingredienti non idonei
  • Lievito naturale, lievito madre e lievito acido
  • Seitan
  • Besciamella con farine dei cereali vietati
  • Surimi